Lug 10

IL GRAN CONVITO GIUNGE..

imagesJSB4N9YJIL GRAN CONVITO GIUNGE…

CI VOGLIONO FARE LA FESTA…

PERCHE’ ESPLODONO TUTTI QUESTI  VULCANI???
PERCHE’ SI SCIOLGONO I GHIACCIAI????
PERCHE’ SI STANNO APRENDO MOLTE VORAGINI SULLA TERRA?
PERCHE’ IL MAR MORTO E’ UN COLABRODO??
PERCHE’ CI SONO TANTI TERREMOTI???

L’UOVO SI STA SCHIUDENDO ED USCIRANNO FUORI TUTTE LE PULCI ED I PULCINI CHE SONO NELLE SUE CISCERE…..DA TEMPO NE ESCONO TANTI, INVISIBILI MULTIDIMENSIONALI…MA NEL GREMBO DELLA MATER MATRIX NE USCIRANNO TANTI IN 3D…..

STANNO FACENDO SALTARE I TAPPI DI SPUMANTE PER FESTEGGIARE IL GIORNO MALVAGIO….FARANNO UNA GRANDE ADUNANZA SULLA TERRA…INSIEME A QUELLI DELL’ARIA ED I TERRESTRI CHE BEN LI CONOSCONO E CON TUTTA L’UMANITA’ CHE DUBITA DELL’ESISTENZA DEI PULCINI E NON SI RENDE CONTO DI ESSERE SU MAMMA CHIOCCIA NEL GRANDE POLLAIO ESOTERICO NEL QUALE L’UMANITA’ E’ STATA ALLEVATA DAI POTENTI DELLA TERRA CHE SONO I PADRONI DEL POLLAIO E CHE HANNO DECISO DI APRIRE LE LORO BOCCHE E DIVORARLE….

MA A VOI CHE INTERESSA….AVETE LA PARTITA..IL CULTO E LA MESSA..

IN SU LA MEZZANOTTE…CI SARA’ IL BOTTO???? SAI CHE ORA E’???

E’ L’ORA DI RAVVEDERSI, CERCARE IL SIGNORE ED ESSERE RIPIENI DEL SUO SPIRITO……PER COMBATTERE CON PULCI E PULCINI..GRANDI E PICCINI…..IL GRAN CONVITO E’ VICINO…

APOC. 19: 11 POI vidi il cielo aperto; ed ecco un caval bianco; e colui che lo cavalcava si chiama il Fedele, e il Verace; ed egli giudica, e guerreggia in giustizia. 12 E i suoi occhi erano come fiamma di fuoco, e in su la sua testa v’eran molti diademi; ed egli avea un nome scritto, il qual niuno conosce, se non egli; 13 ed era vestito d’una vesta tinta in sangue; e il suo nome si chiama: La Parola di Dio. 14 E gli eserciti che son nel cielo lo seguitavano in su cavalli bianchi, vestiti di bisso bianco e puro. 15 E dalla bocca d’esso usciva una spada a due tagli, acuta, da percuoter con essa le genti; ed egli le reggerà con una verga di ferro, ed egli stesso calcherà il tino del vino dell’indegnazione, e dell’ira dell’Iddio onnipotente. 16 Ed egli avea in su la sua vesta, e sopra la coscia, questo nome scritto: IL RE DEI RE, E IL SIGNOR DE’ SIGNORI. 17 Poi vidi un angelo in piè nel sole, il qual gridò con gran voce, dicendo a tutti gli uccelli che volano in mezzo del cielo: Venite, raunatevi al gran convito di Dio; 18 per mangiar carni di re, e carni di capitani, e carni d’uomini prodi, e carni di cavalli, e di coloro che li cavalcano; e carni d’ogni sorte di genti, franchi e servi, piccoli e grandi. 19 Ed io vidi la bestia, e i re della terra, e i loro eserciti, raunati per far guerra con colui che cavalcava quel cavallo, e col suo esercito. 20 Ma la bestia fu presa, e con lei il falso profeta, che avea fatti i segni davanti ad essa, co’ quali egli avea sedotti quelli che aveano preso il marchio della bestia, e quelli che aveano adorata la sua immagine; questi due furon gettati vivi nello stagno del fuoco ardente di zolfo. 21 E il rimanente fu ucciso con la spada di colui che cavalcava il cavallo, la quale usciva dalla sua bocca; e tutti gli uccelli furono satollati delle lor carni.

CHI HA ORECCHIO ODE….CHI NON HA ORECCHIO ODIA IL PARLARE DELLO SPIRITO.

Permalink link a questo articolo: http://www.sanadottrina.it/wps/il-gran-convito-giunge/