Dic 03

MEDITAZIONE FR. GERMANO E ANNA

RUFLESSIONE: ARCO-CUPOLA, ISOLE, 1000 ANNI, QUATTRO ANGOLI DELLA TERRA

ARCO-CUPOLA

GENESI 8:2

2 le fonti dell’abisso e le cateratte del cielo furono chiuse, e cessò la pioggia dal cielo

GENESI 9:11-16

11Io stabilisco il mio patto con voi; nessun essere vivente sarà più sterminato dalle acque del diluvio e non ci sarà più diluvio per distruggere la terra»

12 Dio disse: «Ecco il segno del patto che io faccio tra me e voi e ogni essere vivente che è con voi, per tutte le generazioni future. 13Io pongo il mio arco nella nuvola e servirà di segno del patto fra me e la terra. 14Avverrà che quando avrò raccolto delle nuvole al di sopra della terra, l’arco apparirà nelle nuvole; 15io mi ricorderò del mio patto fra me e voi e ogni essere vivente di ogni specie, e le acque non diventeranno più un diluvio per distruggere ogni essere vivente. 16L’arco dunque sarà nelle nuvole e io lo guarderò per ricordarmi del patto perpetuo fra Dio e ogni essere vivente, di qualunque specie che è sulla terra»

 

QUANDO DIO APRI’ LE  CATERATTE DEL CIELO PER FARE SCENDERE LE ACQUE CHE PROVOCARONO IL DILUVIO, LA CUPOLA ERA APERTA O VI ERANO DELLE APERTURE .

MISE IL SUO IL SEGNO DEL PATTO NEL CIELO TRA LE NUVOLE IL SUO ARCO-ARCOBALENO , CHE E’ LA PROIEZIONE NELLE NUVOLE DELL’ARCO DELLA CUPOLA DEL PRIMO CIELO, CIOE’ LA PRESENZA DI QUESTA BARRIERA DI SEPARAZIONE DALLE ACQUE DI SOPRA.

 

ISOLE

 

GENESI 10:2-5

2 I figli di Iafet furono: Gomer, Magog, Madai, Iavan, Tubal, Mesec e Tiras. 3I figli di Gomer furono: Aschenaz, Rifat e Togarma. 4I figli di Iavan furono: Elisa, Tarsis, Chittim e Dodanim. 5Da costoro derivarono i popoli sparsi nelle isole delle nazioni, nei loro diversi paesi, ciascuno secondo la propria lingua, secondo le loro famiglie, nelle loro nazioni.

 

I FIGLI DI IAFET SECONDO LA GENESI SONO GLI UNICI DEI FIGLI DI NOE’  A ESSERE SPARSI NELLE  ISOLE DELLE NAZIONI

 

ISAIA 66:19-20 (VECCHIA DIODATI)

19 E metterò in coloro un segnale, e manderò quelli d’infra loro, che saranno scampati, alle genti, in Tarsis, in Pul, ed in Lud, dove tirano dell’arco; in Tubal, ed in Iavan, ed alle isole lontane, che non hanno udita la mia fama, e non hanno veduta la mia gloria; e quelli annunzieranno la mia gloria fra le genti.

20 E addurranno tutti i vostri fratelli, d’infra tutte le genti, per offerta al Signore, sopra cavalli, in carri, in lettighe, sopra muli, e sopra dromedari, al monte della mia santità, in Gerusalemme, ha detto il Signore; siccome i figliuoli d’Israele portano l’offerta in un vaso netto alla Casa del Signore. 21Ed anche ne prenderò d’infra loro per sacerdoti, e Leviti, ha detto il Signore. 22Perciocchè, siccome i nuovi cieli a la nuova terra che io farò, saranno stabili nel mio cospetto, dice il Signore; così ancora sarà stabile la vostra progenie, ed il vostro nome.

 

LA BIBBIA CI DICE ANCHE CHE IL SIGNORE METTERA UN SEGNALE TRA QUESTE  GENTI SCAMPATE DAI SUOI GIUDIZI E LE INVIERA’ IN QUESTI LUOGHI LONTANI IN PARTICOLARE SAPPIAMO CHE IN PROFEZIA IL SIGNORE INDICA CHE  I FIGLI DI DIO “SONO I SUOI SEGNI SULLA TERRA”

QUINDI MANDERA’ UN SUO FIGLIO , UN SUO AMBASCIATORE INSIEME AGLI SCAMPATI   A FAR CONOSCERE LA SUA GLORIA E QUINDI LA SUA PAROLA , LA SUA BIBBIA.

OSSERVIAMO “ALLE GENTI IN TARSIS, IN PUL ED IN LUD DOVE TIRANO DELL’ARCO”

TIRANO DELL’ARCO E NON CON L’ARCO QUINDI NON SI RIFERISCE A DEGLI ABILI ARCIERI.

FORSE SI RIFERISSE AD UNA ZONA DELLA SUPERFICIE DELLA TERRA.

DELL’ ARCO-ARMA CHE TIRANO SONO LE SUE ESTREMITA DOVE E’ATTACCATA LA CORDA.

SE TRASFERIAMO QUESTO CONCETTO ALLA TERRA PIATTA NELL’ARCO-CUPOLA CHE TIRANO SONO LE SUE ESTREMITA CHE  CORRISPONDE ALLA PARTE DELLA CUPOLA CHE TOCCANO LA SUPERFICE DELLA TERRA CIOE’ LA PARTE ESTREMA, LA PIU’ VICINA  ALLA BARRIERA DI GHIACCIO, IL CIRCOLO  ANTARTICO

QUINDI LE GENTI DI TARSIS , PUL E LUD SI TROVANO IN ZONE DELLA TERRA CHE SONO ABBASTANZA VICINE ALLA BARRIERA DI GHIACCIO CHE E’ LA PARTE DOVE E’APPOGGIATA LA CUPOLA DI GHIACCIO.

INOLTRE DI TARSIS , PUL , LUD ,TUBAL ED IAVAN ALLE ISOLE LONTANE, LA BIBBIA CI PARLA DI GENTI CHE NON HANNO UDITO LA FAMA DI DIO E NON HANNO VEDUTO LA SUA GLORIA, PERCHE’ SONO ZONE MOLTO LONTANE.

IN PARTICOLARE PARLA DI ISOLE LONTANE CHE IPOTIZZO

PER UN QUALCHE MOTIVO  SONO IN ZONE FUORI DA QUESTO TEMPO SPAZIO CIOE’ FUORI DALLA CUPOLA DEL PRIMO CIELO, QUESTO PER VOLONTA’ E DISEGNO DI DIO.

GIOELE 3:4-7

4 Anche voi, Tiro, Sidone e tutta quanta la Filistia, che cosa pretendete da me? Volete darmi una retribuzione, o volete fare del male contro di me? Subito, in un attimo, io farò ricadere la vostra retribuzione sul vostro capo,

5perché avete preso il mio argento e il mio oro, avete portato nei vostri templi i miei tesori più preziosi

6 e avete venduto ai figli di Iavan i figli di Giuda e i figli di Gerusalemme, per allontanarli dalla loro patria.

7 Ecco, io li richiamo dal luogo dove voi li avete venduti e farò ricadere le vostre colpe sul vostro capo.

 

LA BIBBIA CI PARLA DI FIGLI DI GIUDA E DI FIGLI DI GERUSALEMME CHE SONO STATI VENDUTI COME SCHIAVI AI FIGLI DI IAVAN , CHE FA PARTE DELLA DISCENDENZA DI IAFET QUINDI NELLE ISOLE LONTANE AI QUATTRO ANGOLI DELLA TERRA.

SE CI RIFERIAMO ANCORA AD ISAIA 66:19-20 (DI CUI SOPRA)

QUANDO SATANA IL SERPENTE ANTICO SARA’ LEGATO NEL POZZO  DELL’ABISSO L’AMBASCIATORE DI DIO E I SOPRAVISSUTI ADRANNO IN QUESTE ISOLE LONTANE A PORTARE LA PAROLA DI DI DIO E I FIGLI DI GIUDA E DI GERUSALEMME SARANNO RICONDOTTI DAI QUATTRO ANGOLI DELLA TERRA ALLA GERUSALEMME CELESTE E FRA LORO IL SIGNORE CRISTO GESU’ SCEGLIERA’ DEI SACERDOTI E DEI LEVITI

 

1000 ANNI

APOCALISSE 6:14

14 Il cielo si ritirò come una pergamena che si arrotola; e ogni montagna e ogni isola furono rimosse dal loro luogo. 

 

NON CI SARA’ PIU’ LA CUPOLA A SEPARARE LE GENTI CHE STANNO AI QUATTRO ANGOLI DELLA TERRA

APOCALISSE 20:1

1POI vidi un angelo, che scendeva dal cielo, ed avea la chiave dell’abisso, ed una grande catena in mano. 2Ed egli prese il dragone, il serpente antico, che è il Diavolo e Satana, il qual seduce tutto il mondo, e lo legò per mille anni.

LE NAZIONI CHE ERANO STATE FUORI DAL TEMPO/SPAZIO NON AVEVANO  CONOSCIUTO LA GLORIA E LA PAROLA DEL NOSTRO SIGNORE CRISTO GESU’, E IL TEMPO DI 1000 ANNI E’ UN TEMPO STABILITO DAL SIGNORE PER FAR RECEPIRE I SUOI PRECETTI LA SUA GIUSTIZIA E I SUOI COMANDAMENTI A QUESTE NAZIONI RIMASTE LONTANE CAUSA LA CUPOLA.

QUESTO PERCHE’ QUESTI POPOLI POSSANO CONOSCERE E APPRENDERE LE OPERE DELLO SPIRITO SANTO, LA PAROLA, I PRECETTI E L’AMORE DI NOSTRO SIGNORE.

 

APOCALISSE 20:3

3 E lo gettò nell’abisso, il quale egli serrò e suggellò sopra esso; acciocchè non seducesse più le genti, finchè fossero compiuti i mille anni; e poi appresso ha da essere sciolto per un poco di tempo.

 

AL TERMINE DEI 1000 ANNI SATANA E’ SCIOLTO DALLE CATENE PER UN PO’ DI TEMPO (NON QUANTIFICABILE) , ED INIZIA  A SEMINARE LA MENZOGNA IN MEZZO A QUESTE NAZIONI CERCANDO DI SEDURRE  E CORROMPERE QUESTI POPOLI SINO A PORTARLI ALLA BATTAGLIA CONTRO IL CAMPO DEI SANTI (LA GERUSALEMME CELESTE).

 

 APOCALISSE 20:7-10

7 E quando que’ mille anni saranno compiuti, Satana sarà sciolto dalla sua prigione, ed uscirà per sedurre le genti, che sono a’ quattro canti della terra, Gog e Magog, per radunarle in battaglia; il numero delle quali è come la rena del mare.

 8 E saliranno in su la distesa della terra, e intornieranno il campo de’ santi, e la diletta città. 9 Ma dal cielo scenderà del fuoco, mandato da Dio, e le divorerà. 10E il Diavolo, che le ha sedotte, sarà gettato nello stagno del fuoco, e dello zolfo, dove è la bestia, e il falso profeta; e saranno tormentati giorno e notte, ne’ secoli de’ secoli

 

SALIRANNO SULLA DISTESA DELLA TERRA  , QUINDI NON SONO SULLA TERRA, CIOE QUELLA DOVE SIAMO NOI ORA, PROVENGONO DA UN LUOGO CHE E ‘AL DIFUORI.

 

ISAIA 40:4-5

4 Ogni valle sia alzata, ed ogni monte e colle sia abbassato; e sieno i luoghi distorti ridirizzati, e i luoghi erti ridotti in pianura. 5 E la gloria del Signore si manifesterà, ed ogni carne la vedrà; perciocchè la bocca del Signore ha parlato.

 

IN OLTRE PARLA DELLA DISTESA DELLA TERRA CIOE HA RIPRISTINATO LA CONDIZIONE INIZIALE CIOE’ HA RICOLMATO LE VALLI E E ABBASSATO I MONTI FACENDO QUINDI UNA DISTESA .

 

OGNI ONORE LODE GLORIA A NOSTRO SIGNORE CRISTO GESU’IN ETERNO.

Permalink link a questo articolo: http://www.sanadottrina.it/wps/meditazione-fr-germano-e-anna/

Lascia un commento