Set 01

RIVELAZ. LA CASA DI MIO PADRE

imagesJWVYDTQ1QUANDO ERAVAMO PICCOLI….
 
COME FIGLI STAVAMO TUTTI NELLA CASA DI NOSTRO PADRE, QUELLA ERA LA CASA COMUNE DEI FRATELLI E DELLE SORELLE, SULLA PORTA DI CASA C’ERA SCRITTO IL NOME DI NOSTRO PADRE….QUELLA ERA LA NOSTRA FAMIGLIA, NOSTRO PADRE IL CAPOFAMIGLIA..QUELLA CASA ERA CASA NOSTRA, IL NOSTRO RIFUGIO, IL NOSTRO FOCOLARE, IN QUELLA CASA MANGIAVAMO IL CIBO CHE PREPARAVANO I NOSTRI GENITORI…NON ERAVAMO NOI A DECIDERE COSA MANGIARE…CI SI SEDEVA A TAVOLA TUTTI INSIEME E NON MANCAVA NESSUNO E NON SI MANGIAVA SE NON C’ERA NOSTRO PADRE A CAPOTAVOLA……
 
POI SIAMO CRESCIUTI…ABBIAMO LASCIATO PADRE E MADRE E CI SIAMO FATTI LA NOSTRA FAMIGLIA E SIAMO STATI NOI I CAPIFAMIGLIA, SULLA PORTA DELLE NOSTRE CASE ABBIAMO MESSO IL NOSTRO NOME E COGNOME…OGNI FAMIGLIA IL PROPRIO..UN NOME DIVERSO DA QUELLO DI NOSTRO PADRE, DIETRO LA MIA PORTA UNA TARGA: ELISEO BONANNO….DIETRO LA PORTA DI MIO FRATELLO ANTONINO BONANNO….OGNUNO HA MESSO IL PROPRIO NOME, IL NOME DI SALVATORE BONANNO NON C’E’ PIU’, E’ RIMASTO SOLO IL COGNOME DEL CASATO, MA NOSTRO PADRE NON ERA IL CAPOFAMIGLIA DELLE NOSTRE RISPETTIVE FAMIGLIE COME QUANDO ERAVAMO PICCOLI FANCIULLI…ADESSO SIAMO GRANDI E NOSTRO PADRE NON HA PIU’ AUTORITA’ SU DI NOI…..E NELLA NOSTRA COMUNITA’, NELLA NOSTRA FAMIGLIA NON COMANDA SALVATORE BONANNO….MA ELISEO O ANTONINO BONANNO….
 
QUESTO MI HA MOSTRATO IL SIGNORE ANNI FA, E MI HA DETTO: QUANDO LA CHIESA ERA NASCENTE E COMPOSTA DA PICCOLI FANCIULLI, DIPENDEVANO TUTTI DAL PADRE E SULLA PORTA (CRISTO GESU’) NON C’ERANO ALTRI NOMI ED IO COMANDAVO E GOVERNAVO COME CAPO FAMIGLIA…..POI SONO CRESCIUTI CON LA FILOSOFIA, LA SAPIENZA UMANA ED HANNO LASCIATO LA CASA DEL PADRE ED OGNUNO SI E’ COSTRUITA LA PROPRIA CASA, HANNO LASCIATO IL COGNOME…”CRISTIANA” E NON SEMPRE, ED HANNO MESSO I LORO NOMI, LE DENOMINAZIONI ED HANNPO COMINCIATO A FARE I CAPIFAMIGLIA CON I LORO NOMI DI BESTEMMIA..-ED IO LI HO ABBANDONATI ALLE LORO ABBOMINAZIONI…HANNO MESSO I LORO NOMI SULLE LORO PORTE E SI SONO SOSTITUITI A ME CHE SONO IL PASTORE..COSTORO SONO IMPOSTORI CHE HANNO RINNEGATO IL MIO NOME E LO NOMINANO BESTEMMIANDOLO CON I LORO CULTI CHE IL PADRE NON ACCETTA PERCHE’ PRIVI DEL NOME DI GESU’..
 
POI CONCLUSE DICENDO: OGNI NOME CHE SI AGGIUNGE O SOSTITUISCE IL NOME DI GESU’ CRISTO E’ IN ABBOMINIO AL COSPETTO DEL PADRE…IO NON SONO NELLE LORO CASE, MA NELLA CASA DEL PADRE MIO DEL QUALE IO PORTO IL NOME…
 
DIGLIELO…TI PERSEGUITERANNO..MA TU DIGLIELO, PARLA E NON TACERE, GRIDA ALLE LORO ORECCHIE: COSI’ DICE IL SIGNORE..
 
NEI LORO LUOGHI, OGNUNO PREDICA LA PROPRIA DOTTRINA, NON LA MIA DOTTRINA CHE PROCEDE DAL PADRE: VOCE GRIDA!!!
 
CHI HA ORECCHI DA UDIRE ODA CIO’ CHE LO SPIRITO DICE ALLE CHIESE CHE SI NOMINANO DEL MIO NOME..ED HANNO MESSO I LORO NOMI….I NOMI DELLE LORO DE-NOMI-NAZIONI POPOLI E LINGUE.

Permalink link a questo articolo: http://www.sanadottrina.it/wps/rivelaz-la-casa-di-mio-padre/