Dic 01

IL MISTERO DELLA PIETÀ..RIVELAZIONE 27 NOV. 2018

IL MISTERO DELLA PIETÀ….IDDIO GIUSTIFICATO IN SPIRITO

 1 Timoteo 3:16 E senza veruna
contradizione, grande è il misterio della
pietà: Iddio è stato manifestato in carne, è
stato giustificato in Ispirito, è apparito
agli angeli, è stato predicato a’ Gentili, è
stato creduto nel mondo, è stato elevato
in gloria.
Rivelazione del 27 Novembre 2018
Video : IDDIO GIUSTIFICATO IN SPIRITO ? CHE
SIGNIFICA ? PERCHE’?
Sappiamo che giustificare qualcuno è come se qualcuno
avesse commesso una colpa ma Dio ovviamente non ha
colpe, poi troviamo anche una frase che può lasciarci
perplessi, dopo il peccato Dio si esprime dicendo che si
era pentito di avere fatto l’uomo e che era molto addolorato
nel Suo Cuore.
Il pentimento avviene quando qualcuno si accorge di avere
sbagliato, ma Dio non ha sbagliato, non può sbagliare.
Quindi che cosa significa “ è stato giustificato in Spirito?”
Che cos’è questo mistero della pietà?
Dio ha avuto pietà dell’uomo che dopo il peccato è stato
privato della grazia di Dio e perciò il Signore rivela questo
Mistero.
Dio è stato manifestato in carne e questo significa che Gesù
era vero Dio , la Parola di Dio lo dice chiaramente.
2
Iddio è stato manifestato in carne e giustificato in
Spirito
la parola chiave è giustificato in Spirito:
dobbiamo discernere tra il Dio creatore e il Signore di
questa creazione che non è l’immagine olografica del Dio
Creatore in questa dimensione cioè nell’Uomo del sesto
giorno, il quale poi si è incarnato nel Primo Genito ed
Unigenito Cristo Gesù e ha preso sembianze umane
(manifestato in carne)
perciò afferma “ senza veruna contraddizione , grande è
il mistero della pietà”
Dio ha avuto pietà di noi , è una pietà misteriosa
una pietà arcana una pietà non facilmente comprensibile
alla mente umana perché per noi la pietà è sinonimo di
pena (quello mi fa pena , mi fa pietà)
Invece la pietà di Dio è Amore pieno , puro
incondizionato. Dio ha dato amore, ha amato la sua
creatura che nel mondo poi si è corrotta e si è manifestato
in carne ha preso sembianze umane e “giustificato in
Spirito”.
Innanzitutto dobbiamo sgombrare il campo a qualsiasi
discorso che possa confondere :
Dio è uno e così si manifesta,
Il Dio creatore è al di fuori di questa creazione, è
nell’eternità , il Signore di questa creazione cioè
l’Uomo del del sesto giorno , invece è in questo
3
spazio tempo infatti lo troviamo nella Genesi riferito ai
giorni della creazione , dove il sesto giorno avviene la
proiezione dell’Eterno dentro lo spazio tempo di questa
dimensione.
Noi siamo legati allo spazio tempo che conosciamo e il
concetto dell’eternità invece è più difficile da comprendere ,
è manifestato in Ecclesiaste perché il Signore l’ ha messa
nel cuore degli uomini che vengono dall’eternità e perciò
noi figli di Dio veniamo dall’eternità e non apparteniamo a
questo mondo inteso come tempo spazio e il Signore
attraverso il suo spirito ci rende partecipi dei suoi misteri.
Dio si è manifestato in carne , cioè il Padre ,l’Uomo del
sesto giorno, il quale doveva riempire la terra clonando
se stesso, ed in seguito si manifestato in carne infatti Gesù
viene come il secondo Adamo.
Ma che significa che Dio doveva essere giustificato in
Spirito?
perché quando l’Uomo del sesto giorno il Dio ed
il Signore di questa creazione forma Adamo dalla polvere
della terra piatta , mette in lui il suo soffio di vita e diviene
così anima vivente.
attraverso che cosa?
Lo Spirito vivificante che mise in Adamo e divenne così
animo vivente, non aveva corpuscoli, era solo il soffio del
plasma, non era un suo clone perché Adamo veniva dalla
polvere della terra piatta invece l’Uomo del sesto giorno era
Idrogeno( generatore di acqua , delle acque di sopra) e non
veniva dalla polvere della terra.
4
Una porzione dello Spirito dell’Uomo del sesto giorno fu
immessa in Adamo prima ed Eva poi.
Con il peccato a questo plasma si aggiunsero le particelle i
corpuscoli e praticamente le vibrazioni dei corpuscoli erano
legate alle vibrazioni dell’albero della conoscenza del bene
e del male. Sono i corpuscoli che rendono rosso il nostro
sangue e la con la metamorfosi che ebbe prima Eva e poi
Adamo , quel sangue divenne sangue di peccato . Quella
vibrazione impura fu trasferita anche al soffio che l’Uomo
del sesto giorno che aveva messo in Adamo,
pertanto anche quella porzione di Spirito che aveva soffiato
l’Uomo del sesto giorno fu contaminata.
Non fu contaminato l’Uomo del sesto giorno perché non
commise peccato, ma quella porzione di Spirito generata
dal soffio che aveva messo nel plasma di Adamo ed Eva
fu contaminata.
Quel pixel di Dio aveva una distorsione.
Il Creatore aveva messo l’immagine di Se Stesso dentro
questa creazione, aveva costituito il Signore di questa
creazione su tutta la creazione , ma la creazione stessa è
stata contaminata dal peccato di Adamo .
Come Adamo è entrato in una vibrazione dissonante
rispetto a quella perfetta del plasma dell’Uomo del sesto
giorno si è generata un’imperfezione , per cui andava
giustificata , cioè purificata in modo da ritornare la
vibrazione originaria perfetta.
Gesù è venuto come il secondo Adamo, perciò l’uomo Gesù
ha giustificato in se stesso Dio, il Padre l’uomo del sesto
giorno, da quell’imperfezione che si era determinata
attraverso la disubbidienza di Eva e poi d’Adamo.
5
Gesù è venuto per giustificare, rendere giusto, quindi
purificare in Spirito quella parte dello Spirito
del Padre che era stata soffiata in Adamo.
Lo spirito umano che c’era in Gesù, era quello
che era stato in Adamo ed in Eva , perciò lui vero Uomo e
vero Dio benedetto in eterno il nostro Signore Cristo Gesù è
venuto con un corpo di carne e sangue, simile a carne di
peccato, ma senza peccato.
Però portava l’impronta della dissonanza vibrazionale nel
dna spirituale, cioè nel plasma, e portava anche l’impronta
del dna terreno carnale , che era l’impronta di carne e
sangue del dna mitocondriale di Maria , e quello nucleare
di Giuseppe.
Gesù non conobbe peccati, perciò quello Spirito fu
purificato dall’ubbidienza di Gesù e giustificò anche quello
Spirito umano che era dentro di lui con il suo sacrificio
sulla croce , pagandone il prezzo.
Dio pagò il prezzo del riscatto di se stesso, venendo in
carne , infatti Gesù disse” Padre ricevi il mio Spirito”
perché lo Spirito umano di gesù era il riscatto dello Spirito
di Adamo ed Eva , che avevano peccato.
Ecco perché noi siamo il Corpo di Cristo, come Eva era il
corpo d’Adamo, ecco perché Gesù è lo sposo.
Il primo sposo Adamo insieme a sua moglie Eva non erano
stati chiamati ad unirsi carnalmente e a procreare nella
carne, ma quel peccato fu la conseguenza della
manipolazione genetica che subirono prima Eva e poi
Adamo, accostandosi all’albero della conoscenza del bene e
del male .
Quindi c’era bisogno che Dio fosse giustificato del male
presente nello Spirito, perché lo Spirito è codificato nel
6
plasma, infatti vediamo che Cristo Gesù quando spira ,dal
suo costato esce acqua e sangue. C’è una netta separazione
dalle vibrazioni carnali del sangue , dei corpuscoli dal
plasma . Quel plasma, quello Spirito ritorna al Padre e può
ritornare al Padre perché è Santo come lo era lo Spirito
del Padre , che è Santo quindi quel pixel dello Spirito
dell’Uomo del sesto giorno è stato riscattato , giustificato
dal sacrificio di Cristo, affinché tutto ritornasse nel piano
dell’Iddio creatore, infatti le ultime parole di Gesù furono
“tutto è compiuto”.
In Cristo Gesù è stata compiuta la giustificazione di Dio
stesso, di quel pixel e di quella porzione del suo Spirito
dissonante, ed è stata compiuta anche la giustificazione
dello Spirito della Chiesa che è il
parallelo di Eva , perciò Cristo Gesù ci ha giustificati( dice
poi in romani capitolo 8 “chi accuserà gli Eletti di
Dio che sono stati giustificati da Cristo?”)
Dio ha giustificato se stesso venendo in carne e soffrendo il
sacrificio sulla croce attraverso il suo figliuolo Cristo Gesù
, pensate quale amore quale pietà , avrebbe potuto
distruggerci, ma se ci avesse distrutto avrebbe distrutto
questa creazione , avrebbe eliminato ciò che aveva fatto
Dio creatore. Invece la perfezione di Dio è il riscatto è il
riportare tutto come prima, riportare tutto nell’ordine.
E’ stato manifestato in carne perciò Gesù era vero Dio e
vero Uomo benedetto in eterno, ed è apparso agli Angeli .
Il Signore nel fare questo , è apparso agli Angeli anche in
carne e noi già vediamo che anche nel Vecchio
Testamento vedevamo l’Uomo del sesto giorno che si
presentava, insieme agli Angeli , infatti ad Abramo si
7
presentarono tre uomini ed Abramo uno lo chiama Signore
mio poi gli altri due uomini ,due Angeli , vanno a Sodoma e
Gomorra per distruggere poi quelle città scellerate.
Il Signore , l’Uomo del sesto giorno è un essere multiforme
che assumeva anche sembianze umane ,ma non era nato da
donna e siccome la contaminazione fu proprio quella del
sangue , anche Gesù fa una distinzione tra i nati da donna.
Gesù ritorna in gloria al Padre ed appare agli Angeli come
secondo Adamo, cioè lui ha già compiuto questo piano di
salvezza anche per la sua sposa, gli eletti, il corpo di Cristo,
noi .
Noi siamo stati riscattati da Cristo , perciò non dobbiamo
avere paura non indietreggiamo ,ma andiamo avanti nel
nome del Signore Cristo Gesù che ci guida con la sua
potenza . Sono loro, gli avversari, chiunque essi siano che
devono indietreggiare e si devono sottomettere alla volontà
di Cristo Gesù. Non ci lasciamo intimorire dalle loro
minacce il Signore è con noi, siamo il Corpo di Cristo
siamo l’Armata del Signore qui su questa terra piana , ma
dobbiamo avere questa consapevolezza , che il nostro
Spirito è stato giustificato, è stato reso giusto , quindi
purificato da Dio . Noi siamo la Chiesa dei Primogeniti, ci
dice la parola di Dio, perché noi siamo stati innestati nel
Primo Genito in Cristo Gesù .
Noi attraverso lo Spirito di Dio abbiamo il dna di Dio,
come figli di Dio nasciamo col nostro plasma dove è
codificato il nostro Spirito, perché la parola di Dio ci dice
che lo Spirito è un vapore, il plasma è acqua e siero e
pensiero (l’idrogeno è generatore di acqua idrogeno)
8
“tutto è compiuto” Cristo Gesù ci ha riscattati e così
possiamo dire che ha riscattato quella parte di Se Stesso
che non era altro che lo Spirito, il soffio vitale che fece
divenire anima vivente Adamo .
Adamo poi si era corrotto e lo Spirito in lui si era corrotto
perché divenne trino, prima era, prima era fatto di corpo e
Spirito ed aveva la vita nello Spirito. Dopo ebbe la vita
come ce l’abbiamo tutti noi e anche gli animali perché ci
fu una metamorfosi totale in tutta la creazione .ebbe vita
come ce l’hanno vita gli animali , nei corpuscoli del sangue,
infatti l’anima è nel sangue ecco perché bisogna non
bisogna mangiare la carne col sangue . Il sangue non è
altro che l’insieme dei corpuscoli e del plasma perciò il
peccato ha portato questa risonanza mescolata, è come dire
che abbiamo soltanto dell’acqua che ha un colore neutro
trasparente cristallino, i colori sono frequenze se
mescoliamo il sangue i corpuscoli, quell’acqua diventa
rossa e porta quell’acqua ad un’altra risonanza quindi lo
Spirito, la completezza dello Spirito che era nell’Uomo del
sesto giorno e che aveva inalato nelle narici, di Adamo fatto
dalla polvere della terra, era stato inquinato col sangue sia
dalla mescolanza dell’acqua al sangue, ecco perché in Cristo
Gesù quando spira, dal suo seno uscì acqua e sangue, Dio
doveva essere giustificato da Se Stesso , doveva riscattare
con la parte del suo Spirito che si era corrotta.
Ecco perché leggiamo che noi siamo stati salvati dal sangue
di Cristo , ma siamo stati salvati dal plasma di Cristo Gesù
quando risuscitò non aveva il sangue, però lui viveva e
mangiava ebbe poi un corpo incorruttibile perché Adamo
ed Eva erano stati fatti incorrotti ma non incorruttibili,
9
perciò Dio ha giustificato se stesso in Spirito , grande è il
mistero della pietà, questo è il mistero della pietà . di quelli
che appartengono a Dio non se ne perde neanche uno e ha
scritto: “ il Signore tornerà quando sarà compiuto quel
numero e noi in Cristo Gesù siamo la Chiesa dei
Primogeniti e Dio è stato manifestato in carne, è stato
giustificato in Spirito è apparso agli Angeli, è stato
predicato ai gentili è stato creduto nel mondo, ma non da
tutto il mondo , dal mondo dei suoi ed è stato elevato in
Gloria quel Dio incarnato nel Signore nostro Cristo Gesù
sta per ritornare in Gloria.
La Chiesa inizia nell’alto solaio e dice il Signore che questi
segni accompagneranno coloro che avranno creduto e se tu
hai creduto devi avere i segni che accompagnano coloro che
hann creduto, dobbiamo essere ripieni di Spirito Santo,
affinché il tuo spirito umano si conformi allo Spirito Santo ,
sono giustificati soltanto i figli di Dio e nessuno ne potrà
aggiungere o togliere uno .
I figli di Dio sono quelli che sono scritti nel libro della Vita
dell’Agnello , i figli di Dio sono quelli che fanno parte
del Corpo di Cristo .
AMEN
questo ha detto il Signore,
GLORIA A DIO

Permalink link a questo articolo: http://www.sanadottrina.it/wps/il-mistero-della-pieta-rivelazione-27-nov-2018/

Lascia un commento