Feb 15

ECCOLO QUI’….ECCOLO LA’….

ECCOLO QUI, ECCOLO LA’

24:23 Allora, se alcuno vi dice: “Il Cristo eccolo qui, eccolo là”, non lo credete.

La Chiesa Evangelica sta subendo delle grandi metamorfosi negli ultimi anni. Notiamo dei grandi pellegrinaggi di credenti che cercano Il Cristo ed i miracoli, nel “predicatore di turno”, il quale organizza dei megaraduni e solitamente viene dall’estero.
Una marea di persone (maggiormente credenti) si spostano da un capo all’altro della nazione per partecipare alle cosiddette “crociate” che spesso della Croce di Cristo hanno ben poco. Sembrano delle “vasche” di Betesda dove chi le raggiunge riceve grandi benedizioni e guarigioni.
Chi non è nella condizione di raggiungere la “vasca” ne è tagliato fuori, chi non è nella condizione di pagarsi il viaggio, vitto e alloggio, è tagliato fuori dalle opere gloriose del Signore.
Molti pastori partono col proprio gregge, le chiese a volte si chiudono per cercare altri verdeggianti pascoli, miscugli di erbe che bisogna pagare caramente.
Il Signore ha costituito la Sua Chiesa, dove due o tre sono radunati nel Suo Nome, ivi è la Sua presenza, ed ivi debbono esserci i ministri costituiti da Lui. Se questo si realizza nelle varie comunità cristiane, il Signore opera potentemente senza che sia necessario di fare il pellegrinaggio.

Luca 17:21
17:21 Eccolo qui, o eccolo là; perché ecco, il regno di Dio è dentro di voi.

Se il Regno di Dio è in noi e il Signore è in mezzo a noi, perché i credenti debbono cercarlo altrove? Certamente se ogni credente è ben pasturato e cresciuto, non sarà alla ricerca di nuove mode e nuove emozioni e non le importerà nella propria comunità come dottrina di Cristo, perché conosce già la vera dottrina di Cristo.
La suggestione ( speriamo sia solo quella…) gioca un ruolo rilevante in questi megaraduni, ed a volte questi telepredicatori, non sono altro che degli imbonitori come coloro che si trovano nella TV, specie nei canali privati. Alla fine di ogni programma ci sono sempre numeri di cc postale per potere comprare le proprie “indulgenze”: pianta un seme di 1000 Euri ed a tempo debito ne raccoglierai il frutto, ti manderemo un cofanetto con varia chincaglieria. Queste cose li fanno anche i vari operatori dell’occulto, promettendo beni e benignità e ingannando chi si lascia plagiare.
Circa 15 anni fa, in Italia circolavano delle potenti prediche di un valente telepredicatore americano, avvenivano “segni e prodigi” molti credenti (me compreso) erano affascinati da questi programmi, e l’organizzazione che gestiva la campagna vendeva molte videocassette. Mentre avveniva tutto questo, all’insaputa di molti avveniva qualcosa di molto tremendo ai vertici dell’organizzazione.
In America c’era un altro telepredicatore della stessa organizzazione, il quale viveva nel peccato, questo fu scoperto dal predicatore che circolava anche in Italia, il quale lo ricattò e lo obbligò a lasciare il campo. L’escluso si vendicò mandando una prostituta a circuire il “collega”, il quale fu trovato in flagranza di adulterio in un Motel americano, scoppiò lo scandalo, ne parlarono tutti i giornali ed il Nome del Signore fu vituperato. Oggi in Italia non si parla più di quel telepredicatore, ne sono sorti altri, un’altra organizzazione è sorta, altre ne sono sorte, fanno a gara per aggiudicarsi questi raduni. In Italia una è penetrata in modo particolare con programmi TV, con videocassette e con ogni sorta di filmati che sponsorizzano il loro prodotto. Si è arrivato all’assurdo, dove un gruppo di culturisti dicono di avere la potenza di Dio e spezzano i mattoni a testate invocando il Nome Santo di Gesù, la stessa organizzazione ha dei predicatori che fanno sbattere le persone a terra dicendo che è la potenza della Spirito Santo. Ciò potrebbe essere possibile solo per persone possedute ed inconvertite, ma non per credenti battezzati di Spirito Santo. La Bibbia non ci mostra che i discepoli erano sbattuti a terra quando pregava il Signore, sono costoro seguaci di Cristo?
Saulle fu sbattuto a terra e coloro che andarono ad arrestare Gesù, i “credenti” che sbattono a terra sono simili a Saulle o a coloro che andarono per arrestare Gesù?
Romani 12:16
12:16 Abbiate fra voi un medesimo sentimento; non abbiate l’animo alle cose alte, ma lasciatevi attirare dalle umili. Non vi stimate savi da voi stessi.

Giacomo 4:7
4:7 Iddio resiste ai superbi e dà grazia agli umili. Sottomettetevi dunque a Dio; ma resistete al diavolo, ed egli fuggirà da voi.

Luca 6:20
6:20 Ed egli, alzati gli occhi verso i suoi discepoli, diceva: Beati voi che siete poveri, perché il Regno di Dio è vostro.

Matteo 11:5
11:5 i ciechi ricuperano la vista e gli zoppi camminano; i lebbrosi sono mondati e i sordi odono; i morti risuscitano, e l’Evangelo è annunziato ai poveri.

Matteo 10:7 E andando, predicate e dite: Il regno de’ cieli è vicino.
10:8 Sanate gl’infermi, risuscitate i morti, mondate i lebbrosi, cacciate i demonî; gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date.
10:9 Non fate provvisione né d’oro, né d’argento, né di rame nelle vostre cinture,
10:10 né di sacca da viaggio, né di due tuniche, né di calzari, né di bastone, perché l’operaio è degno del suo nutrimento.
10:11 Or in qualunque città o villaggio sarete entrati, informatevi chi sia ivi degno, e dimorate da lui finché partiate.

Certamente coloro che il Signore manda oggi, sono completamente diversi da quelli che mandava duemila anni fa, oggi li manda con l’aereo personale, con vestiti elegantissimi, con anelli di diamante, con ville e case lussuose, loro alloggiano in alberghi di lusso, non si fanno pagare ma conducono un tenore di vita elevatissimo.
Ci sono gruppi che predicano l’evangelo della prosperità economica, dicono che se un credente non ha molte ricchezze terrene, non è benedetto dal Signore. Lo dicono per giustificare le loro ricchezze ingiuste. Gesù disse: BEATI VOI CHE SIETE POVERI….

II Corinzi 8:9
8:9 Perché voi conoscete la carità del Signor nostro Gesù Cristo il quale, essendo ricco, s’è fatto povero per amor vostro, onde, mediante la sua povertà, voi poteste diventar ricchi.

Giacomo 2:5
2:5 Ascoltate, fratelli miei diletti: Iddio non ha egli scelto quei che sono poveri secondo il mondo perché siano ricchi in fede ed eredi del Regno che ha promesso a coloro che l’amano?

Giacomo 5:1
5:1 A voi ora, o ricchi; piangete e urlate per le calamità che stanno per venirvi addosso!

Luca 9:48
9:48 Chi riceve questo piccolo fanciullo nel nome mio, riceve me; e chi riceve me, riceve Colui che m’ha mandato. Poiché chi è il minimo fra tutti voi, quello è grande.

L’essere minimo significa nascondersi dietro Cristo ed essere servo dei minimi, non sfruttandoli vivendo da nababbi. L’operaio è degno della sua mercede, non della sua Mercedes, del suo aereo e di tutto quello che il mondo da in beni materiali.
Il Signore aveva mandato i suoi apostoli a predicare l’evangelo, erano loro che si dovevano recare in ogni città e villaggio, non erano i poveri, i diseredati a dovere cercare gli apostoli pagandosi il viaggio, il vitto l’alloggio e perdendo giorni di lavoro. Certamente costa meno spostare il predicatore che coloro ai quali è indirizzata la predica. Gesù camminava e predicava l’evangelo, intorno a Lui si radunavano le folle ed Egli li sfamava sia spiritualmente che fisicamente.
Gesù mandò i Suoi discepoli a predicare in ogni città e villaggio, li mandò a due a due, camminavano per fede, vivevano di quello che il Signore provvedeva loro giorno per giorno.

Luca 22:35
POI disse loro: Quando io vi ho mandati senza borsa, e [senza] tasca, e [senza] scarpe, avete voi avuto mancamento di cosa alcuna? Ed essi dissero: Di niuna.

Mi chiedo se per esempio a Roma si organizza un megaraduno con un grande servo di Dio, e qui a Roma molti credenti di tutta Italia (quelli che possono permetterselo) vengono per ricevere benedizioni, quelli che non possono permetterselo perché sono poveri ne sono esclusi, però i fratelli poveri di Roma possono ricevere le benedizioni. La cosa che mi lascia molto perplesso è che l’evangelizzazione deve essere rivolta verso i peccatori, verso coloro che non conoscono ancora il Signore, verso i malati e non verso coloro che dovrebbero già essere stati sanati dal Signore.
I missionari, gli evangelisti non sono mandati a predicare a coloro che conoscono il Signore. Gesù è stato mandato alle pecore perdute della casa d’Israele, Gesù ha mandato i Suoi discepoli a coloro che ancora non avevano conosciuto il Signore e la Sua potenza.

Marco 2:17
E Gesù, udito [ciò], disse loro: I sani non hanno bisogno di medico, ma i malati; io non son venuto per chiamare i giusti, anzi i peccatori, a penitenza.

Luca 15:7
Io vi dico, che così vi sarà letizia in cielo per un peccatore ravveduto, più che per novantanove giusti, che non hanno bisogno di ravvedimento.

Romani 5:19
Perciocchè, siccome per la disubbidienza dell’un uomo que’ molti sono stati costituiti peccatori, così ancora per l’ubbidienza dell’uno quegli [altri] molti saranno costituiti giusti.

Quelli che sono stati costituiti giusti, sono coloro che sono stati giustificati, coloro che si sono ravveduti, i novantanove giusti sono la chiesa. Il missionario, l’evangelista deve cercare il peccatore.

Matteo 18:12
Che vi par egli? Se un uomo ha cento pecore, ed una di esse si smarrisce, non lascerà egli le novantanove, e non andrà egli su per i monti cercando la smarrita?

Il Signore manda i Suoi a cercare le pecore smarrite, come farà una pecora smarrita che abita a Bolzano ad essere cercata da un evangelista che alloggia in un albergo lussuoso di Roma e che tiene i suoi megaraduni al Palasport, così come fanno gli idoli del mondo della musica. Verranno a quel raduno solo i suoi fan che partiranno da tutta Italia, perché il raduno è stato pubblicizzato molti mesi prima nelle “locandine” dei vari club, molti che non si interessano non udranno mai la sua musica.
Gli idoli del mondo fanno anche i loro concerti nelle piazze, vengono pagati dal comune, e tutti hanno la possibilità di ascoltare, girano le piazze di tutta Italia, specie in estate per le feste locali.
Le loro musiche, i loro concerti di ore, raggiungono molte orecchie che poi compreranno i dischi.

IL REGNO DI DIO E’ DENTRO I NOSTRI CUORI.

PACE F.LLO ELISEO

Permalink link a questo articolo: http://www.sanadottrina.it/wps/eccolo-qui-eccolo-la/

2 comments

    • Sorella Rosy on 10 aprile 2012 at 12:36

    GLORIA A DIO AMENNN IL SIGNORE STA TORNANDO E CI CAPISCE ANCHE DAL FATTO CHE TUTTO CIò CHE FINORA è STATO SUGGELLATO…ORA è PALESE..è CHIARO …è SVELATO ..GLORIA A DIO AMEN CHI HA ORECCHIO ..ODA CIò CHE LO SPIRITO DICE .PACE DEL SIGNORE DIO BENEDICA LA SUA CHIESA SPARSA PER IL MONDO.MARANATHà.

    1. NON TUTTO E’ RIVELATO, MA LA PARTE NECESSARIA A NOI PER QUESTO TEMPO. SOLO NEI CIELI AVREMO LA PIENA CONOSCENZA DELLA GLORIA DI DIO….TENDIAMO IL NOSTRO ORECCHI E UDIAMO CIO’ CHE LO SPIRITO DICE ALLA CHIESA. PACE CARA SORELLA ROSY

Commenti disabilitati.