Dic 03

MEDITAZIONE FR. ANDREA E ALESSANDRA

MEDITAZIONE: I SOGNI

MEDITAZIONE: I SOGNI
“Qual’e’ il parassita più resistente? L’ idea, resistente..altamente contagiosa, una
volta che un idea si è impossessata del cervello è quasi impossibile sradicarla, un
idea pienamente formata, pienamente compresa si avvinghia nel cervello.” Cit. dal
film “Inception”
Nel sogno le difese coscienti si abbassano e questo rende i pensieri vulnerabili al
furto o alla manomissione.
I sogni sembrano reali finchè ci stiamo dentro, non si ricorda mai l’inizio di un sogno,
ci si ritrova sempre in mezzo. Nei sogni la mente funziona con più rapidità, perciò il
tempo sembra scorrere più lento.
Dalla mente di una persona si possono rubare delle informazioni e si possono anche
innestare.
Un idea semplice si può innestare nella mente di un’altra persona lavorando sul suo
subconscio.
La persona che sogna crea il mondo del sogno, un altro (larva-satana) entra nel
sogno, ne diventa il soggetto e inizia a riempire il tuo sogno con le sue idee
lavorando sul tuo subconscio.
Le altre persone all’interno del sogno sono proiezioni del subconscio del soggetto(in
questo caso la larva).
Il subconscio non si può controllare, quindi nel sogno è consigliato di non pensare
mai dai propri ricordi es: se abbiamo litigato con i genitori, ricordare questo fatto,
lascerebbe al nemico via libera per attaccarci sui nostri punti deboli.
Nei sogni le leggi del mondo materiale non esistono… come ad esempio le leggi
della fisica (il sogno è al di fuori del tempo-spazio).
Una larva può diventare un’altra persona (impersonare) e suggerire concetti alla
mente cosciente della persona. Il sognatore (a meno che non scopre l’inghippo)
prende quell’idea per vera non immaginando che quell’idea è stata innestata da una
larva.
Facciamo un esempio: “< sogno mia mamma a cui sono molto affezionata che mi
dice di lasciare mio marito perché c’è qualcosa che non va in lui >; ovviamente
essendo un consiglio materno tendiamo a fidarci..magari il giorno prima abbiamo
litigato con il marito per altri motivi….ed ecco che la larva si è innestata… una volta
finito il sogno ci si sveglierà turbati e si sarà più propensi alla lite.”
Un idea bisogna che sia impiantata profondamente nel subconscio.
Il subconscio è spinto dalle emozioni, non dalla ragione; quindi l’idea, che la larva
vorrà innestare per farla apparire “reale” al sognatore, dovrà tradurla in un concetto
emotivo.
E’ importante avere serenità nel cuore ed essere in comunione con Dio perché la
larva quando entra nel nostro cervello lavora su ciò che trova, quindi se trova liti,
rancore, odio etc… saremo delle prede facili.. al contrario se trova sentimenti positivi
sarà più difficile per lei lavorare. (notiamo quante volte il Signore ci abbia detto di
non avere pensieri negativi).
Nel sogno quando ti sparano il dolore lo proviamo come se fosse vero perché è nella
mente. (non sappiamo però se si hanno ripercussioni poi sul corpo aureo).
Dal sogno si esce in diversi modi..quando muori, quando hai quella sensazione di
cadere nel vuoto(esci di colpo dal sogno), oppure quando è scaduto il tempo.
Con il tempo, un idea ti può cambiare radicalmente. L’idea cresce nella tua mente
come un cancro (anche da svegli)fino ad arrivare alla possessione.
I sogni avvengono durante la fase REM che è detta anche “sonno paradosso” perché
è l’unica fase in cui si verificano i sogni. Il nostro cervello è infatti incredibilmente
attivo, come se stessimo svolgendo un’attività intellettuale.
L’onironautica o sogno lucido è il fenomeno di prender coscienza durante il sogno
del fatto di stare dormendo e quindi di sognare, con la conseguente capacità di
muoversi coscientemente all’interno di un sogno. Il “sognatore lucido”, detto anche
onironauta, può, con la pratica, esplorare e modificare a piacere il proprio sogno.
I sogni lucidi attraggono l’interesse di persone famose, artisti (ad esempio i
cantantautori, fanno testi e compongono canzoni che entrano poi nel cervello delle
persone, i famosi tormentoni) e di altre persone legate alla cultura new Age, o
interessate a pratiche di occultismo.
Prerequisito necessario per sperimentare il sogno lucido è quello di riuscire a
ricordare i propri sogni.
Nella civiltà sumerica troviamo il rituale dell’incubazione. Questa pratica richiedeva
che un individuo scendesse in un luogo sacro sotterraneo, dormisse una notte intera e
andasse poi da un interprete a raccontare l’eventuale sogno, che di solito rivelava una
profezia. L’incubazione è una pratica magico-religiosa che consiste nel dormire in
un’area sacra allo scopo di sperimentare in sogno rivelazioni sul futuro (oniromanzia)
oppure di ricevere cure o benedizioni di vario tipo.
L’antica Grecia, Pergamo e Roma attestano l’efficacia del rito. L’incubazione venne
adottata da certe sette cristiane ed è tuttora in uso in pochi monasteri greci.
PERCHE’ GLI ANGELI CADUTI FACEVANO QUESTI RITUALI PER
SOGNARE? POSSIAMO PENSARE CHE IL SOGNO SIA UNA CONNESSIONE
CON IL MONDO DIVINO?
I RITUALI DELL’INCUBAZIONE POTREBBERO ESSERE STATE FATTE CON
PARTICOLARI FREQUENZE IN MODO DA POTERSI “CONNETTERE”
NELLA GIUSTA “STAZIONE”.
ESISTONO ALTRI SOGNI PROVENIENTI DA PODESTA’ DELL’ARIA O
HORUS DIRETTAMENTE PER COMUNICARE CON QUALCUNO.
CON L’MK ULTRA, TELEVISIONE, CELLULARI, ALLUMINIO, E TUTTA LA
TECNOLOGIA, CI STANNO DEVIANDO DAI NOSTRI SOGNI REALI PER
NON FARCI CONNETTERE CON DIO.
Nella Bibbia, nel vecchio testamento, troviamo diversi versetti che fanno riferimento
ai sogni, ad esempio:
(Genesi 20:3) “ Ma Iddio venne ad Abimelecco in sogno di notte, e gli disse: Ecco,
tu sei morto, per cagion della donna che tu hai tolta, essendo ella maritata ad un
marito.”
(Genesi 28:12-13) “E sognò; ed ecco una scala rizzata in terra, la cui cima giungeva
al cielo; ed ecco gli angeli di Dio salivano e scendevano per essa. 13 Ed ecco, il
Signore stava al disopra di essa. Ed egli disse: Io sono il Signore Iddio di Abrahamo
tuo padre, e l’Iddio d’Isacco; io darò a te, ed alla tua progenie, il paese sopra il quale
tu giaci.” IL SIGNORE VIENE NEL SOGNO.
(Genesi 40:5-8) “5 Ed amendue, il coppiere ed il panattiere del re di Egitto,
ch’erano incarcerati nel Torrione, sognarono ciascuno un sogno in una stessa notte,
conveniente alla interpretazione che ne fu data a ciascun d’essi. 6 E Giuseppe, venuto la
mattina a loro, li riguardò; ed ecco, erano conturbati. 7 Ed egli domandò quegli Eunuchi
di Faraone, ch’erano seco in prigione, in casa del suo signore, dicendo: Perchè sono oggi
le vostre facce meste? 8 Ed essi gli dissero: Noi abbiam sognato ciascuno un sogno, e
non vi è alcuno che ce lo interpreti. E Giuseppe disse loro: Le interpretazioni
non appartengono esse a Dio? deh! raccontatemeli.” I MINISTRI NON SONO
ALTRO CHE INTERPRETI E NON POSSONO RENDERE LA COSA DIVERSA
DA CIO CHE E’: SE ESSI AGISCONO FEDELMENTE E IL LORO MESSAGGIO
NON E’ PIACEVOLE DA SENTIRE, NON E’ COLPA LORO.
(Genesi 41:32) “E quant’è a ciò che il sogno è stato reiterato per due volte a Faraone,
ciò è avvenuto, perchè la cosa è determinata da Dio; e Iddio l’eseguirà tosto.
SOGNARE PER DUE VOLTE LO STESSO SOGNO E’ VOLUTO DA DIO E LUI
LO ESEGUIRA’
(DEUTERONOMIO 13:1-3) “Se sorge in mezzo a te un profeta o un sognatore di
sogni che ti proponga un segno o un prodigio, 2 e il segno o il prodigio di cui ti ha
parlato si avvera e dice: “Seguiamo altri dèi che tu non hai mai conosciuto e
serviamoli”, 3 tu non darai ascolto alle parole di quel profeta o di quel sognatore di
sogni, perché l’Eterno, il vostro DIO, vi mette alla prova per sapere se amate l’Eterno,
il vostro DIO, con tutto il vostro cuore e con tutta la vostra anima.” CI SONO SOGNI
PROVENIENTI DA PODESTA’ DELL’ARIA CHE RIVELANO PRODIGI PER
SEDURRE LE MENTI DEI FIGLI DI DIO. IL SIGNORE LO PERMETTE PER
TASTARE LA NOSTRA FEDELTA’ A LUI.
(Numeri 12:6) “E il Signore disse: Ascoltate ora le mie parole: Se v’è fra voi alcun
profeta, io, il Signore, mi do a conoscere a lui in visione, o parlo a lui in sogno.”
AI PROFETI IL SIGNORE PARLA CON VISIONI O SOGNI.
(ECCLESIASTE 5:3) “Poiché con le molte occupazioni vengono i sogni, e con le
molte parole la voce dello stolto.”
(ECCLESIASTE 5:7) “ Poiché nei molti sogni e nelle molte parole c’è vanità; ma tu
temi DIO.”
IL SIGNORE CI CONSIGLIA DI NON PREOCCUPARCI TROPPO DELLE COSE
DEL MONDO (OCCUPAZIONI) PERCHE’ FAREMMO SOGNI DI VANITA’
AVENDO NELLA MENTE SOLO COSE TERRENE, MA NOI DOBBIAMO
TEMERE DIO PERCHE’ “IL PRINCIPIO DELLA SAPIENZA E’ IL TIMORE DI
DIO”.
(Daniele 2:28) “Ma vi è un Dio in cielo, che rivela i segreti, ed ha fatto assapere al re
Nebucadnesar quello che deve avvenire nella fine de’ tempi. Il tuo sogno, e le visioni
del tuo capo, in sul tuo letto, erano queste: DIO RIVELA I SEGRETI TRAMITE
VISIONI E SOGNI
(Geremia 29:8-9) “8 Così dice infatti l’Eterno degli eserciti, il DIO d’Israele: Non vi
traggano in inganno i vostri profeti e i vostri indovini che sono in mezzo a voi, e non
date retta ai sogni che fate. 9 Poiché vi profetizzano falsamente nel mio nome; io non
li ho mandati», dice l’Eterno.” BISOGNA FARE ATTENZIONE AI PROPRI SOGNI
PERCHE’ SATANA, PUO’ TENTARE DI DEVIARCI TRAMITE FALSE VISIONI
O INCUBI.
ALTRI VERSETTI DOVE PARLA DEI SOGNI SONO(Genesi 37:5-11), (1 Re 3:4-
15), (Daniele 2:1-49), (Daniele 4:1-37). In generale, in tutto l’Antico Testamento, i
profeti e sognatori sono menzionati insieme a causa della connessione tra profezia e
sogni (1 Samuele 28:6; Geremia 23:25-32).
Nel nuovo testamento troviamo la parola “sogno” in Matteo (vedi Matteo 1:20;
Matteo 2:12-13; Matteo 2:19; Matteo 2:22, e in Matteo 27:19) e in Atti 2:17.
SOFFERMIAMOCI ORA SU MATTEO 27:19 “Ora, mentre egli sedeva in tribunale,
sua moglie gli mandò a dire: «Non avere nulla a che fare con quel giusto, perché oggi
ho molto sofferto in sogno, per causa sua».”
NEL VANGELO DICE CHIARAMENTE CHE LA MOGLIE DI PONZIO PILATO
(“PONZIO” Deriva dal latino Pontius che significa ponte; sappiamo che pilato è
stato l’esecutore del nostro Signore, quindi il “ponte” tra il vecchio testamento e il
nuovo testamento.) E’ UNA DONNA PAGANA E GENTILE, QUINDI ESTRANEA
A RICONOSCERE IN GESU’ IL GIUSTO.
NELLA TRADIZIONE CRISTIANA SI DICE CHE LA MOGLIE DI PILATO SIA
UNA CERTA CLAUDIA PROKULA.
IL NOME CLAUDIA APPARE SOLO IN 1TIMOTEO 4:21 NEI SALUTI.
POSSIAMO PRESUMERE CHE CLAUDIA DIVENNE DISCEPOLA DI CRISTO
(QUALORA IL NOME NEI SALUTI CORRISPONDESSE ALLA MOGLIE DI
PILATO) UNA VOLTA VISTO IL SOGNO E RICONOSCIUTA IN GESU’ LA
DEITA’.
(GIOBBE 33:14-30) “Dio infatti parla in un modo o nell’altro, ma l’uomo non ci
bada: 15 in un sogno, in una visione notturna, quando un sonno profondo cade sui
mortali, quando stanno assopiti sui loro letti. 16 Allora egli apre le orecchie degli
uomini e sigilla gli ammonimenti che dà loro,(IL SIGNORE AVVERTE CON
AUTORITA’IMPONENDO LE SUE LEGGI)
17 per distogliere l’uomo dalle sue azioni e tener l’uomo lontano dalla superbia,
18 per scampare la sua anima dalla fossa e impedire che la sua vita perisca per la
spada.” L’UOMO VUOLE RISOLVERE I PROBLEMI DA SOLO PENSANDO DI
ESSERE DIO DI SE STESSO NON CAPENDO CHE LO PORTERA’ NELLA
FOSSA.
DOBBIAMO RICORDARCI CHE VI E’ UNA DIFFERENZA TRA “SOGNARE” E
TRA IL “PROFONDO SONNO” PROPRIO COME DICE IN GIOBBE 33:15 (MA
ANCHE IN MOLTI ALTRI VERSI DELLA BIBBIA).
IL PROFONDO SONNO E’ INTESO COME IL COMA:
ETIMOLOGIA PAROLA COMA gr. Koma da koimao addormento affine, giaccio,
riposo. Term di medic. Profondo sopore ossia violenta disposizione al sonno per
congestione sanguinia al cervello.
(Genesi 2:21) “E il Signore Iddio fece cadere un profondo sonno sopra Adamo, onde egli
si addormentò; e Iddio prese una delle coste di esso, e saldò la carne nel luogo di quella.”
(Genesi 15:12) “Ed in sul tramontar del sole, un profondo sonno cadde sopra Abramo;
ed ecco, uno spavento ed una grande oscurità cadde sopra lui.”
(1Samuele 26:12) “Davide adunque prese la lancia, e il vaso dell’acqua, che era presso a
Saulle dal capo di esso; poi se ne andarono amendue; e niuno il vide, e niuno lo scorse, e
niuno si risvegliò; perciocchè tutti dormivano; perchè era loro caduto addosso un
profondo sonno mandato dal Signore.”
(Giobbe 4:13) “Fra le immaginazioni delle visioni notturne, Quando il più profondo
sonno cade sopra gli uomini,”
(Giobbe 33:15) “In sogno, in vision notturna, Quando il più profondo sonno cade in su
gli uomini, Quando essi son tutti sonnacchiosi sopra i lor letti;”
(Proverbi 19:15) “La pigrizia fa cadere in profondo sonno; E la persona negligente
avrà fame.” L’UMANITA’ E’ SEDATA, PIGRA NEL RICERCARE LA VERITA’
E RIMANE IN COMA(PROFONDO SONNO).
(Isaia 29:10) “Perciocchè il Signore ha versato sopra voi uno spirito di profondo sonno, e
vi ha chiusi gli occhi, ed ha appannati gli occhi de’ profeti, e de’ veggenti, vostri capi.”
(Atti 20:9) “Ed un certo giovanetto, chiamato per nome Eutico, sedendo sopra la
finestra, sopraffatto da profondo sonno, mentre Paolo tirava il suo ragionamento in
lungo, traboccato dal sonno, cadde giù dal terzo solaio, e fu levato morto.”
Pace del Signore Cristo Gesù
Andrea e Alessandra

Permalink link a questo articolo: http://www.sanadottrina.it/wps/meditazione-fr-andrea-e-alessandra-2/

Lascia un commento